etichette

Le aziende operano in un ambiente sempre più complesso. Per far fronte ai rapidi cambiamenti esterni di norme e regolamenti, e all’evoluzione di processi e applicazioni al proprio interno, è necessario razionalizzare anche il processo di stampa delle etichette.

Un ambiente complesso e strumenti eterogenei

Il parco di stampanti è generalmente eterogeneo perché esiste un gran numero di marche e modelli che spesso non usano neppure lo stesso linguaggio di stampa. Le etichette inoltre vengono stampate quotidianamente, mentre la loro creazione (e modifica) è spesso correlata ad un cambiamento specifico. Questo è spesso relativo a norme e requisiti specifici che possono evolvere: nuove norme, nuovi partner, nuovi tipi di imballaggio.

Nonostante le nuove esigenze si presentino con frequenza più o meno regolare, le aziende tendono a mantenere modelli di etichette statici. La loro creazione o modifica richiede l’aiuto del reparto IT, oppure di programmatori o consulenti esterni. Questo bisogno di competenze specifiche risulta molto costoso in termini di tempo e denaro.

Nella gestione delle etichette mancano coerenza e automatizzazione 

L’eterogeneità degli strumenti implica dei problemi di coerenza nella progettazione delle etichette. Le informazioni che le compongono possono provenire da diverse fonti, il che rende la loro gestione ancora più difficile. Non mancano i casi in cui le informazioni sono inserite a mano, un processo che aumenta la possibilità di errori.

Un errore su un’etichetta può avere conseguenze importanti:

  • perdita di tempo per etichettare nuovamente il prodotto
  • spedizione della merce in ritardo
  • restituzione della merce mal etichettata
  • perdita di profitti.

La generazione di etichette specifiche è un processo critico all’interno della società. Per ridurre il rischio di errori, bisogna quindi evitare interventi manuali automatizzando al massimo la creazione di etichette.

Occorre ottimizzare i processi di etichettatura e stampa

Come risolvere i problemi comuni di stampa di etichette, indipendentemente dal tipo di ERP e stampanti usati in azienda? Utilizzando una soluzione per ottimizzare il sistema di processo di etichettatura e stampa.

Il prodotto deve essere in grado di:

  • adattarsi a tutti i tipi di applicazioni ERP, come SAP o AS400 (solo per citare i più noti)
  • raggruppare i dati provenienti da sistemi diversi
  • inviarli nel linguaggio nativo della stampante per migliorare le prestazioni e ottenere una stampa più veloce
  • modificare facilmente le etichette
  • automatizzare i processi per ridurre il rischio di errori legati alla gestione manuale
  • riprendere rapidamente la stampa di etichette in caso di errore per ridurre il tempo sprecato
  • gestire il processo con un’interfaccia centralizzata per facilitare manutenzione e gestione.

Compleo Suite e Nice Label uniscono le proprie funzionalità per razionalizzare il processo di stampa